Novità

Come si organizza una festa di diciotto anni

By 18 Febbraio 2018 No Comments

Come si organizza una festa di diciotto anni?

 Come ti senti ora che stai per compiere 18 anni? L’attesa di poter finalmente iscriverti a scuola guida e prendere la patente?

Se stai provando tutte queste emozioni, bada bene di non dimenticarti anche di come sia assolutamente necessario organizzare una festa per il tuo 18° compleanno degna di questo nome.

 

Quali sono gli elementi fondamentali per organizzare una festa dei 18 anni?

  • Cosa fare per la festa dei 18 anni?
  • Cosa scrivere sugli inviti per la festa dei 18 anni?
  • E come vestirsi per festeggiare i 18 anni?

Dove festeggiare i 18 anni?

La location per la buona riuscita di una festa dei 18 anni è fondamentale.

Un grande classico per la festa dei 18 anni poi sono le discoteche.

Qui si può scegliere di fare l’aperitivo, oppure prendere un tavolo ed entrare direttamente dopo la mezzanotte, e, in questo caso  sarebbe l’ideale organizzare prima una cena dove iniziare a festeggiare con i tuoi amici!

Come scrivere linvito per la festa dei 18 anni?

Una cosa importantissima per la buona riuscita di una festa di compleanno sono gli inviti, che devono riportare il nome del mittente, l’indirizzo del luogo dove si svolge la festa, l’orario e tutte le altre info aggiuntive come il dress code (se richiesto) e delle cose particolari che ogni invitato deve portare con sé.

L’importante è che gli inviti siano scritti in maniera chiara, che tutti sappiano cosa devono fare e dove devono andare, e soprattutto che abbiano ben chiaro chi è che li manda!

Scegli tu se preferisci consegnarli a mano ai diversi invitati o se ritieni più opportuno inviarli per posta o attraverso internet, in questo caso però devi accertarti di avere gli indirizzi di posta e gli indirizzi e-mail di tutti!

Come vestirsi per la festa del 18° compleanno?

Uno dei grandi crucci per le feste dei 18 anni è come vestirsi.

A meno che non ci sia un dress code da dover seguire, solitamente l’abbigliamento più consigliato è quello classico ed elegante.

Quindi libero spazio a tacchi, vestitini corti, abiti da sera, cravatte e camicie!

Ti raccomando però che l’importante è uniformarsi con gli altri invitati, e, se non sei tu il festeggiato,  assicurati di sentirlo chiedendogli come abbia intenzione di voler impostare la propria festa.

Pensa che strano se il festeggiato è in jeans e scarpe da ginnastica mentre gli invitati sono tutti elegantissimi!

Come intrattenere gli invitati alla festa dei 18 anni?

Tu e i tuoi coetanei a 18 anni non sono siete più dei bambini, e ovviamente non volete assolutamente essere trattati come tali, per questo direi che l’intrattenimento della tua festa deve essere quello proprio degli adulti, con musica, balli di gruppo e simili.

Ovviamente la musica deve essere adatta ai tuoi gusti e a quelli dei tuoi invitati, con canzoni moderne e adatte alla vostra “epoca”.

Attento a non azzardarti per nessun motivo a mettere canzoni di anni troppi passati che potrebbero non essere conosciute dai tuoi invitati: le playlist devono contenere solo successi del momento, al massimo puoi tornare indietro di 3 o 4 anni, non di più!

Per rendere la festa ancor più speciale puoi ingaggiare un dj vero e proprio, a cui ti consiglio di dare le giuste direttive che ci siamo detti prima.

Festeggiare i 18 anni con i parenti: sì o no?

I 18 anni sono un traguardo importante che i tuoi parenti vorranno condividere con te che sei il festeggiato, ed è quindi un bene invitarli.

Se però non hai voglia di far vedere alla tua povera zia Antonietta il tuo migliore amico un po’ brillo che improvvisa uno strip-tease con la cravatta in testa, il consiglio migliore che posso darti è quello di fare due feste separate: una più “normale”, magari una cena in una location elegante con tutti i tuoi parenti, e una decisamente meno formale in compagnia dei tuoi amici dove potrete scatenarvi senza che si creino situazioni imbarazzanti!

Anche se sono sicura che tu non abbia nulla da nascondere, ritengo che l’idea di due feste separate sia la cosa migliore, anche perché non sempre quello che piace fare al tuo gruppo di amici diciottenni sia in linea con quello che piace fare ai tuoi parenti, che si suppone siano tutti più grandi, giusto?

Quindi questa potrebbe essere una buona soluzione per fare in modo che tutti si divertano senza problemi!

Quando festeggiare i tuoi 18 anni?

Sembra una domanda abbastanza banale, perché generalmente un compleanno si festeggia il giorno stesso in cui questo ricorre.

Ma se non hai la fortuna che il tuo compleanno cada proprio durante il weekend, quando è bene festeggiare?

Ti dico innanzitutto che nel momento in cui il tuo compleanno capiti di settimana è sconsigliatissimo festeggiare proprio quel giorno.

Questo perché la maggior parte dei tuoi coetanei, e probabilmente anche tu, il giorno dopo dovranno andare a scuola, e perché tutti gli altri dovranno andare a lavorare.

La cosa migliore dunque è aspettare il weekend successivo al tuo compleanno, mai quello precedente, e scegliere tra la serata di venerdì e la serata di sabato (la domenica avrebbe lo stesso problema della settimana!).

Se la location lo permette dunque, il mio consiglio è quello di organizzare la festa di sabato, in modo tale da non aver problemi di scuola o lavoro e di poter dedicare tutta la giornata a portare a termine quelli che sono gli ultimissimi preparativi necessari, per poi andare con tutta calma a festeggiare insieme agli altri.

Che torta scegliere per il 18° compleanno?

Questa è una domanda difficilissima a cui è praticamente impossibile darti una risposta.

Non c’è una torta più indicata di un’altra per festeggiare un diciottesimo compleanno, l’importante è che sia di gradimento a te che sei il festeggiato.

Poi si può lasciare libero spazio alla fantasia, scegliendo un cake design che riporti qualche decorazione che ti piace particolarmente o, se hai deciso che la festa ha un tema, che riprenda il tema del tuo compleanno, oppure, se sei una persona poco interessata a questo tipo di dettagli, basterà una torta classica che riporti solo la scritta “buon compleanno”, oppure ancora, ad alcuni piace che sulla torta ci sia una foto simbolica che rappresenti un particolare momento della propria vita.

Quella che proprio mi sento di sconsigliare è una torta su più piani, perché ora va bene che si tratta di un giorno speciale, ma attenzione a non scambiarlo per un matrimonio!

Allora, tutto chiaro?

Pronto ad organizzare una festa dei 18 anni che verrà ricordata negli anni?

Io le idee te le ho date tutte, quello che manca è solo metterle in pratica!

 

 

WhatsApp chat