Senza categoria

Com’è cambiata la movida milanese?

By 8 Giugno 2020 No Comments

La movida milanese sta cambiando, dal 18 maggio 2020 ogni locale, pub e ristorante ha potuto riaprire e ospitare gruppi di ragazzi che vogliono divertirsi. Le nuove disposizioni ordinano una misura di distanziamento di almeno un metro tra una persona e l’altra, l’utilizzo della mascherina se ci si trova in ambienti affollati o al chiuso e, solo a Milano, divieto di vendita di alcolici e superalcolici d’asporto dopo le 19. Questa è stata l’ultima delle regole imposte per la città meneghina per evitare assembramenti soprattutto nella zona della movida, non viene ancora posto un orario di chiusura a bar e ristoranti.

Naturalmente, molti locali, per poter seguire nel migliore dei modi le nuove disposizioni, hanno deciso di limitare la propria capienza e di effettuare un servizio al tavolo onde evitare affollamento di persone al bancone bar.

Che fine hanno fatto le discoteche?

Come sappiamo tutti benissimo, le discoteche sono tra le mete più visitate della movida milanese. Sono luoghi di grande ritrovo sociale e spesso le capienze sono molto generose per ospitare la maggior parte di gente che vuole divertirsi ballando. Ad oggi sfortunatamente non è possibile fare aggregazione e ballare all’interno di questo genere di locali e allora molte di esse hanno deciso di trasformarsi in cocktail bar e in alcuni casi concentrarsi su cene a menù fisso o alla carta.

I discopub senza disco

Il discopub, il giusto compromesso per chi voleva ballare ma non ritrovarsi in un ambiente dispersivo come quello di una discoteca, oggi ha perso una parte del suo nome. Come da normative non si potrà più ballare, soprattutto in luoghi al chiuso, fino a nuove disposizioni. Ed è proprio per questo motivo che questa tipologia di locale è il miglior compromesso per poter fare un aperitivo in compagnia. Si sta parlando di ambienti più grandi dei classici cocktail bar della movida milanese quindi ci sarà maggior possibilità di trovare posto e in più hanno sempre un’ottima cucina interna la quale può soddisfare qualsiasi palato grazie a taglieri serviti ad personam.

I ristoranti in esclusiva

Avete mai sognato di poter prenotare un intero ristorante solo per te e la tua compagnia? naturalmente non sarà mai totalmente in esclusiva ma c’è una certa riservatezza nel poter cenare con le persone che conosci ed essere distante da altri gruppi. Con le nuove disposizioni i ristoranti hanno dovuto ridimensionare le capienze e con questo aumentare le precauzioni.

Menomale che sta arrivando l’estate

C’è chi preferisce l’inverno per la neve e il freddo e chi preferisce l’estate per il caldo e il mare, ma tutti amano fare aperitivo o bere qualcosa di rinfrescante nei chiringuiti più belli della movida milanese. Ancora di più se questi si affacciano su un laghetto o una piscina o meglio ancora se si trovano su una bellissima terrazza che domina Milano. Tuttavia, i più famosi sono all’interno dei nostri parchi e a Milano puoi trovarne uno anche ai piedi dello stadio San Siro.

Uno dei consigli più importanti è quello di non avere timore di andare a mangiare fuori visto che tutte queste tipologie di locali vengono costantemente tenute sotto controllo con le normative sanitarie al fine di contenere al meglio il contagio. Il consiglio principale è quello di prenotare sempre prima di recarsi nella location prescelta per evitare assembramenti in coda all’ingresso ma soprattutto per non dover aspettare per consumare il proprio aperitivo o la propria cena.

WhatsApp chat